Home SPORT CALCIO La Lazio dà spettacolo e mette la freccia per la Champions

La Lazio dà spettacolo e mette la freccia per la Champions

Ultimo aggiornamento 10:07

Bella e vincente, la Lazio diverte e punta dritta la Champions. Asfaltata anche l’Udinese, con un 3-0 che lascia poco spazio a dubbi. L’Olimpico quando giocano i biancocelesti si trasforma in un parco giochi, tutto sembra fatto per divertire il pubblico.

Ad allietare le giornate dei tifosi presenti ci pensano i Fantastici 4: Milinkovic, Luis Alberto, Correa e Immobile. Ciro su tutti: altra doppietta e striscia di partite a segno allungata ad 8, con il record di Quagliarella di 11 nel mirino. Il bomber biancoceleste sta conquistando ogni record, l’obiettivo sono i 36 gol di Higuain, che nella stagione 2015/2016 a dicembre aveva segnato 5 gol in meno di Ciro.

Inzaghi: “Immobile è un leader”

Al termine della partita Inzaghi ha analizzato la vittoria: “Diciamo che alla vigilia temevo questa partita. L’Udinese ha fisico e tecnica e noi avevamo giocato giovedì. I ragazzi sono stati bravissimi, nel primo tempo hanno approcciato come avevo richiesto e la ripresa è stata più semplice”.

“Immobile? Io penso che lui dia ottimi segnali – prosegue Inzaghi – come quando ha lasciato i rigori ai compagni. È un nostro leader, si sacrifica, non è egoista. Onore a lui che sta facendo molto bene come i suoi compagni. I rigori lasciati? C’è una gerarchia che va rispettata. Poi è successo che i ragazzi si siano messi d’accordo, come accaduto a Bologna. Ciro, Luis Alberto e Correa li sanno calciare tutti molto bene”, ha concluso Inzaghi.