Roma-CSKA, i commenti a caldo di De Rossi e Dzeko

    Ultimo aggiornamento 00:00

    La Roma vince e convince contro i russi dello CSKA nella terza partita dell’ostico girone di Champions che gli ex semifinalisti di Di Francesco adesso guardano dall’alto, con 6 punti e un ranking che al momento la mette anche sopra il Real Madrid, alla stessa lunghezza punti. Se il tecnico abbruzzese ha parlato della discontinuità in casa giallorossa per poter risolverla e dare una svolta positiva alla stagione, sul tema tornano anche De Rossi e Dzeko.
    “Sabato i primi 40′ erano stati buoni, era mancato solo il gol. Poi a un certo punto abbiamo mollato mentalmente. Stasera abbiamo sfruttato le occasioni. Abbiamo dei cali di rendimento più che di concentrazione che sono preoccupanti ed è quelli che dobbiamo evitare”, ha detto il Capitano giallorosso. Edin corrobora: “Con la Spal abbiamo sbagliato partita. Forse abbiamo pensato che era facile vincere… Oggi abbiamo dato di più. Ci serve più continuità e più qualità in campo”.

    De Rossi prosegue: “Cose quotidiane in una squadra, il mix tra noi anziani e i più giovani deve essere equilibrato: quando siamo tutti con la testa giusta possiamo fare cose molto buone. In campionato non tutto è perduto”, prosegue il capitano giallorosso, “le prime due posizioni sono lontane ma noi dobbiamo rientrare tra le prime quattro: possiamo farcela, dobbiamo giocare come oggi coinvolgendo tutti ed evitare cali di concentrazione. Nonostante la Juve sia composta da marziani e il nostro exploit in Champions nell’anno scorso, dobbiamo tenere più a cuore il campionato perché i bianconeri potrebbero anche steccare un anno. Trovando stagioni importanti potrebbe capitare di fare qualcosa di miracoloso ed è un peccato essere già così lontani anche se loro le hanno vinte quasi tutte”.