Home SPETTACOLO TV Sanremo, Salvini: “Questa non è arte, è cacca… Junior Cally no”

Sanremo, Salvini: “Questa non è arte, è cacca… Junior Cally no”

Ultimo aggiornamento 18:49

”Non me la prendo con questo qui, ma con il signor Amadeus e il signor Salini, tutti profumatamente pagati: non è una vergogna questa? Non li vogliamo vedere questi qui sulla tv pubblica”. Sempre attento all’attualità, Matteo Salvini è intervenuto anche su Sanremo, in particolare, sulla ‘contestata’ presenza nel cast di Junior Cally, rapper salito agli onori delle cronache per i suoi pezzi sessisti e volgari: ”Stiamo parlando di qualche poveretto in cerca di fama – scrive il leader leghista sui social – Abbiamo pseudo artisti che incitano alla violenza. Parla di troie, di pompini, vuole ammazzare i carabinieri. Questa è arte? Non è arte, è cacca… Non sono artisti di sinistra, non sono artisti proprio. Non li vogliamo vedere questi qua che inneggiano allo stupro e alla violenza contro le forze dell’ordine…” Quindi Salvini conclude la sua diretta Fb con un appello: “Riportiamo un po’ di bellezza e serenità sul palco di Sanremo”.
Max