Home SPETTACOLO TV Soliti Ignoti, puntata 16 Febbraio 2020: Chiara da Afragola: 19 mila euro...

Soliti Ignoti, puntata 16 Febbraio 2020: Chiara da Afragola: 19 mila euro in ballo, come è andata

Ultimo aggiornamento 08:26

Siete pronti a scoprire come è andata anche ieri sera nel famigerato e apprezzato programma delle indagini sugli ignoti condotto da Amadeus?

Il game di RaiUno Soliti Ignoti sempre più leader degli ascolti nella fascia denominata access prime time, quella che per intenderci precede la prima serata e segue il telegiornale, è sempre più amato. Ebbene, cosa è successo ieri?

Come è andata la la gara dell’16 febbraio? E’ presto detto.

Soliti Ignoti, puntata 16 Febbraio 2020: Chiara da Afragola: 19 mila euro in ballo

A indagare nella puntata di domenica 16 febbraio 2020 è Chiara da Afragola, in provincia di Napoli. Nella prima fase accumula solamente 19 mila euro, e prova a portarseli a casa nel finale, col parente misterioso. Chiara vuole conoscere il grado di parentela, rinunciando al raddoppio.

Il parente misterioso si chiama Luana, ha 50 anni ed è la sorella di uno degli otto ignoti. Chiara decide di dimezzare, riducendo sia il montepremi a 9.500 euro che gli ignoti su cui scegliere, passati da otto a quattro. La concorrente abbina, inizialmente, il parente misterioso all’ignoto numero tre. Chiara usufruisce del Dubbione, affermando che Luana è la sorella dell’ignoto numero uno, giocando però per 4.750 euro. In realtà Luana è la sorella dell’ignoto numero due e, per questo, esce dal Teatro Delle Vittorie a mani vuote.

Aggiornamento ore 00.11

A giocare, invece, nella puntata di sabato 15 febbraio 2020 era Anna da Casapulla, presso Caserta. La concorrente accumulava 43 mila euro e sceglieva poi di scoprire il grado di parentela.

Il parente misterioso si chiamava Alfonso, 38 anni fratello di uno degli ignoti. Subito dopo Anna dimezzava, disputandosi dunque 21.500 euro e, poi, dubbiosa, sceglieva di usare il Binocolone, confrontando due dettagli di due ignoti col parente misterioso, e giocando per un montepremi ridotto a 17.200 euro.

Per Anna, Alfonso era il fratello dell’ignoto numero due: invece, era il fratello dell’ignoto numero tre e, per questo, non vinceva.

Aggiornamento ore 5.41

Invece, in precedenza ancora, nella serata di San Valentino nella puntata di venerdì 14 febbraio 2020 c’era Nicolò da Quarto, in provincia di Napoli. In gioco per appena 6 mila euro, di fronte alla scelta di individuare il parente misterioso, Nicolò decideva di raddoppiare, scegliendo l’ignoto senza scoprire il grado di parentela.

Con in ballo dunque 12 mila euro lui diceva che il parente misterioso era il fratello dell’ignoto numero due. Si trattava, in verità, di Andrea, 49 anni e era il padre. La sostanza non cambia perché Nicolò perdeva senza conquistare il bottino.

aggiornamento ore 8,26