Vercelli, pitbull azzanna due sorelline: grave bimba di 18 mesi

    Ultimo aggiornamento 00:00

    Nella serata di ieri, in una villetta di Santhià, in provincia di Vercelli, un pitbull ha aggredito due sorelle: una di 12 anni, l’altra di appena 18 mesi. La più piccola ha riportato le ferite più gravi ed è stata trasportava in codice rosso con l’eliambulanza all’ospedale infantile Regina Margherita di Torino. L’aggressione è avvenuta nella serata di ieri. Il cane, di razza pitbull, viveva con la famiglia e si è scagliato improvvisamente contro le due bambine mordendole in più parti del corpo: la sorellina di 18 mesi ha riportato ferite profondo sul viso e al labbro ed è stata operata nella notte dai chirurghi plastici e maxillo-facciali. Meno gravi le condizioni della sorella maggiore, che ha riportato ferite sulle braccia: entrambe sono fuori pericolo di vita. Il pitbull intanto si trova al momento nel canile di Alice Castello. Durante l’aggressione, secondo una prima ricostruzione, all’interno dell’abitazione erano presenti solamente le due bambine in compagnia della madre.