Home SPETTACOLO MUSICA Alexi Laiho, morto a 41 anni l’ex frontman dei Children of Bodom

Alexi Laiho, morto a 41 anni l’ex frontman dei Children of Bodom

Il mondo del metal piange uno dei suoi protagonisti: all’età di 41 anni è morto Alexi Laiho, frontman finlandese, fondatore ed ex leader ex leader dei Children Of Bodom. Dopo aver lasciato la band ne ha fondata un’altra, la Bodom After Midnight, e proprio quest’ultima ha annunciato la morte di Laiho, per motivi ancora da chiarire.

È con enorme dispiacere e con grande tristezza che dobbiamo annunciare la scomparsa di Alexi Laiho – ha scritto la band sui social – Siamo assolutamente devastati e affranti per l’improvvisa perdita del nostro caro amico e membro della band. Il nostro viaggio insieme come band era appena iniziato – sottolinea il comunicato stampa -, quindi non ci sono parole per descrivere lo shock e il dolore senza fondo che tutti noi proviamo. Possa la tua anima riposare in pace, ci mancherai eternamente. Ti vogliamo bene fratello”

Anche i Children of Boom, la prima band di Laiho, hanno ricordato l’ex frontman: “Uno dei chitarristi più famosi al mondo, Alexi Laiho, è morto. Il musicista, noto soprattutto come frontman dei Children of Bodom, è morto nella sua casa di Helsinki, in Finlandia, la scorsa settimana. Laiho aveva sofferto di problemi di salute durante i suoi ultimi anni. Più di 25 anni di amicizia. Abbiamo perso un fratello. Il mondo ha perso un compositore fenomenale e uno dei più grandi chitarristi di tutti i tempi. I ricordi e la musica di Alexi vivranno per sempre. I nostri pensieri sono con la famiglia di Alexi in questo momento difficile. Henkka, Janne e Jaska”.