Home BENESSERE ANIMALI Il cane contro le larve: come addestrare i cani per riconoscere l’odore...

Il cane contro le larve: come addestrare i cani per riconoscere l’odore degli insetti

Ultimo aggiornamento 10:42

A causa del trasporto merci intercontinentale abbiamo avuto la diffusione di svariati insetti parassiti anche in Italia. Questo comporta numerosi danni alle coltivazioni spontanee e non, in quanto le larve di questi insetti si nutrono delle radici delle piante compromettendone la salute. Gli adulti invece preferiscono le foglie o i fiori.

Per combattere quella che è una vera e propria invasione si stanno utilizzando sempre più cani certificati nella detection delle larve con lo scopo di interrompere il ciclo vitale di questi insetti. I cani utilizzati sono addestrati a riconoscere l’odore emesso dalle larve e a segnalarlo al proprio handler che raccoglierà ed eliminerà la larva.

Cani anti-larve: le specie parassite più diffuse

Le specie parassite più diffuse e su cui si concentrano le attività di detection col cane sono Anoplophora glabripennis, Anoplophora chinensis, Popillia japonica e Aromia bungii. Ogni cane è addestrato a riconoscere la larva specifica attraverso il metodo del rinforzo positivo.

Questa attività è molto utile nella lotta ai parassiti soprattutto perché interviene in modo assolutamente innocuo nei confronti dell’ambiente circostante che altrimenti dovrebbe essere trattato con prodotti chimici specifici con relative ripercussioni sull’ecosistema.

La detection delle larve è un’ attività che consigliamo vivamente a chi vuole lavorare in sicurezza col proprio amico, l’utilizzo delle capacità olfattive per il cane, se ben impostato, è un valido strumento ricreativo, che lo stanca mentalmente e lo appaga, il tutto in un contesto naturale e nel rispetto dell’ambiente.