Home SPETTACOLO TV Luisa Spagnoli, film tv questa sera Martedì 26 novembre 2019 su Rai...

Luisa Spagnoli, film tv questa sera Martedì 26 novembre 2019 su Rai Uno: chi era, Perugina, storia, trama film, Luisa Ranieri, confetteria, il Bacio, marito, figli

Ultimo aggiornamento 10:18

Appuntamento oggi su Rai uno con la figura di Luisa Spagnoli e quella che è stata ribattezzata come la “storia di una grande donna“. Ma di chi, e di cosa, esattamente, stiamo parlando?

E’ presto detto. Martedì 26 novembre Rai1 va in onda il film tv “Luisa Spagnoli” che verte su una delle figure femminili su cui la rete ammiraglia di viale Mazzini ha voluto concentrarsi.

Di che stiamo parlando? Ecco tutto ciò che c’è da sapere al riguardo.

Luisa Spagnoli, film tv questa sera Martedì 26 novembre 2019 su Rai Uno: chi è, storia, trama film, Luisa Ranieri, Vinicio Marchioni, nascita della Perugina

Tutto è ambientato a Perugia, ai primi del Novecento. La giovane Luisa Spagnoli (interpretata nel film Luisa Ranieri), ha umili origini ma la forza di decidere di investire tutto su una piccola confetteria abbandonata.

La sua è una scelta ponderata, quella figlia del desiderio di sfuggire a chi vuole incastrarla in una vita sotto padrone e per dare un domani roseo ai tre figli avuti da Annibale (interpretato da Vinicio Marchioni) marito fedele, musicista di talento ma uomo poco pratico

Luisa sempra imbarcarsi in un’impresa disperata. A Perugia l’economia non è certo ben avviata, la gente non ha soldi da buttare ma lei ha un grande intuito. Capire che, appunti, i dolci devono essere alla portata di tutti.

Per farlo, Luisa lavora fino a notte fonda con grandissimi sforzi, dovendo anche sfuggire alle critiche di chi non guarda di buon occhio il fatto che sia una donnadirigere un’azienda.

Sulla scena entra anche il conte Icilio Sangiorgi ( interpretato da Gianmarco Tognazzi), che si è intanto innamorato di Luisa. Lei deve sfuggire alle sue avance e ai pettegolezzi.

Lei pensa solo agli affari, e infatti investe tutto sulla qualità dei suoi prodotti e, pian piano, ottiene i primi consensi in città. Tuttavia i soldi mancano, il rischio di fallimento è alto e allora Luisa decide di fare il grande salto.

Proporre ai Buitoni, già noti industriali, un’alleanza. Nasce la società che cambierà ilmodo di consumare cioccolata, caramelle, dolciumi: la Perugina.

Aggiornamento ore 8,31

Il capo dei Buitoni, Francesco (alias Massimo Dapporto), incarica il figlio minore, Giovanni (Matteo Martari), di risanare i conti della Perugina.
Tra i due c’è tensione inizialmente: prima si detestano, poi arrivano alla stima reciproca. Unendo le reciproche forze, la Perugina conquista il mercato.

E arrivano le sfide con le industrie dolciarie del nord preoccupate di perdere il monopolio nel settore. È Leone Cravero (interpretato da Franco Castellano), industriale pronto a tutto, a minacciare la Perugina. Ma Luisa e Giovanni riescono se la cavano, mentre lei, proprio lei, Luisa trova la sublimazione con la idea che cambia la storia.

E il celebre Bacio che da subito ottiene successo e diventa il prodotto di punta dell’azienda. Ma intanto, succede anche dell’altro. Lavorare così da vicino, nonostante la differenza di ben quattordici anni di età, lega indissolubilmente Luisa e Giovanni.

Nasce una passione tra i due e i due amanti devono fare i conti, in una città piccola come Perugia, con le chiacchiere  sull’adulterio. Il fatto arriva fino a Cravero, nemico della Perugina. Il conte Icilio Sangiorgi viene pagato per divulgare pettegolezzi e frantumare l’unione tra Luisa, Giovanni e Annibale.

Scoppia lo scandalo, e Annibale sorprende tutti reagendo con encomiabile dignità. Capisce quanto la moglie sia innamorata di Giovanni, e si fa da parte trasferendosi ad Assisi da dove continuerà ad amarla.

Aggiornamento ore 12.43

Al contrario Francesco Buitoni se la prende con Giovanni imponendogli di lasciare Luisa. Il figlio rifiuta, rompe con la famiglia, si trasferisce ad abitare presso la sede della Perugina.
Di conseguenza, da questa inscindibile unione, Luisa e Giovanni trovano la forza per rilanciare l’azienda.

Luisa intanto si concentra anche sulle condizioni di vita delle operaie: inserisce in azienda un asilo nido, e le donne, essendo una novità, la adorano. Nel mentre Cravero arriva a pagare una ragazza perché sostenga di essere la nuova amante di Giovanni e di essere incinta. Tuttavia l’inganno viene scoperto.

La Perugina, nata dal nulla crea fatturato e offre centinaia di posti di lavoro, vende iovunque, in Italia e nel mondo fino a New York.
Ma a un tratto, il rapporto tra Luisa e Giovanni muta. È lei per prima che, per amore, rinuncia: comprende che Giovanni ha bisogno di una donna che gli possa dare dei figli, e decide di dargli la libertà.

Giovanni dopo qualche resistenza capisce e si trasferisce negli USA per curare gli interessi dell’azienda.
Per trovare nuova linfa, Luisa si getta in un’altra impresa: la creazione di una casa di moda che ancora oggi prende il suo nome), puntando però a una moda adatta alla donna moderna. La inventerà lei, cominciando con poche lavoranti.

Luisa è lanciatissima quando una gravissima malattia la colpisce. Giovanni torna in Italia per stare con lei, andranno a Parigi e la fiamma del sentimento si riaccenderà, facendo vivere a entrambi l’ultima parte della vita insieme.

aggiornamento ore 17,34