Home CRONACA Rione Monti, il Tar rigetta ricorso dei cittadini. L’assessore Calabrese: “L’isola ambientale...

Rione Monti, il Tar rigetta ricorso dei cittadini. L’assessore Calabrese: “L’isola ambientale sarà realizzata”

Ultimo aggiornamento 20:25
Rione Monti
Via dei Serpenti (Rione Monti, Roma)

“L’isola ambientale Monti, nel cuore di Roma, sarà realizzata!”. Lo annuncia con un post su Facebook l’assessore alla Mobilità di Roma Pietro Calabrese. Il Tar ha respinto il ricorso presentato dai cittadini e dunque sembrerebbe che presto la situazione verrà sbloccata.

“È una vittoria per tanti cittadini che vogliono vedere la nostra città cambiare e credono nel nostro programma. Il percorso intrapreso, a tutela di uno dei borghi più belli di Roma, andrà avanti” spiega il consigliere che continua: “Un progetto realizzato con il supporto dei nostri tecnici, della Commissione Mobilità, dell’Assessorato e di Roma servizi per la mobilità, che prevede nuove aree pedonali, zone 30 e una disciplina di traffico a misura di pedoni e biciclette”.

Nonostante le tante proteste mosse nel corso degli ultimi mesi dai residenti di Monti e non solo, presto il rione, a pochi passi dal Colosseo, potrebbe ospitare un’isola ambientale. Dopo l’avvio dei lavori di manutenzione stradale che in queste settimane stanno interessando Via dei Capocci, Piazza degli Zingari, Via degli Zingari, Via San Giuseppe Labre e Piazza della Madonna dei Monti, presto il centro storico della capitale sarà protagonista di altri cantieri che ripristineranno i marciapiedi di via dei Serpenti, tra via Panisperna e via Baccina e porteranno alla pedonalizzazione di via Madonna dei Monti e, parzialmente, di via Urbana.

L’isola ambientale Monti, nel cuore di Roma, sarà realizzata!Il Tar ha respinto il ricorso che finora ha bloccato…

Posted by Pietro Calabrese on Monday, November 18, 2019

Prevista poi l’installazione di tre varchi di accesso per la Ztl Monti che saranno attivati su via Cimarra, la Salita del Grillo e via Panisperna. Secondo quanto scrive l’assessore Calabrese: “Dopo questa sentenza, quindi, entro dicembre potremo aggiudicare la gara per la prima fase dei lavori. Un altro passo in avanti verso l’avvio dei cantieri”.

Isola ambientale Monti: il commento di Fratelli d’Italia

Sul progetto di realizzare un’isola ambientale a Monti sono intervenuti anche gli esponenti di Fratelli d’Italia, Andrea De Priamo (capogruppo in Campidoglio) e Stefano Tozzi (capogruppo nel I Municipio) che con una nota congiunta evidenziano che la sentenza del Tar è solo un via libera tecnico: “I residenti tutti si sono quasi totalmente pronunciati contro. Crediamo che migliorare il decoro su alcune strade di Monti sia giusto ma non a scapito della residenzialità che con quel progetto scellerato si vedrebbe diminuire sempre più”.

“Ci sono tanti modi di fare isole ambientali – continuano – Questo progetto è sbagliato, lo ribadiamo. Che senso ha riqualificare a dispetto dei santi trasformando Monti solo in un luogo turistico. È uno strano modo di concepire la partecipazione. Restiamo al fianco dei residenti considerati dei privilegiati quando hanno solo gli stessi diritti degli altri cittadini di Roma”.