Home SPETTACOLO CINEMA Claudio Baglioni, disponibile l’inedito ‘Gli anni più belli’: ascolta il brano

Claudio Baglioni, disponibile l’inedito ‘Gli anni più belli’: ascolta il brano

Gli anni più belli

Esce oggi ufficialmente ‘Gli anni più belli’, il nuovo brano inedito del cantautore romano Claudo Baglioni che dà il titolo anche al nuovo film di Gabriele Muccino, e, poi, entrerà a far parte del nuovo album dell’artista romano, previsto in pubblicazione per la primavera.

Per Baglioni, che si appresta anche a un nuovo particolarissimo tour tutto a Roma, tutto a Caracalla questa estate per dodici date dal titolo, molto evocativo, ‘dodici note‘, è il ritorno a un lavoro inedito dopo le fatiche di ‘Con Voi’ del 2013 e dopo le brillanti parentesi come direttore artistico e conduttore del festival di Sanremo.

Ma di cosa parla la nuova canzone di Baglionidove è possibile ascoltare il nuovo brano? Ecco tutte le indicazioni, compresi particolarissimi e suggestivi indizi che lo stesso cantante dà sia in relazione al nuovo pezzo singolo che, in generale, di tutto il suo ormai prossimo lavoro complessivo che riguarda appunto il nuovo album e il nuovo tour.

Claudio Baglioni nuovo singolo: VIDEO del nuovo brano

Dunque arriva oggi 3 gennaio in radio e digitale il debutto ufficiale di ‘Gli anni più belli‘, il nuovo brano inedito di Claudio Baglioni, che come detto ha dato anche il titolo al nuovo film di Gabriele Muccino, nei cinema dal 13 febbraio.

Di cosa parla il nuovo pezzo dell’artista romano? Semplice: dei ricordi, delle emozioni degli ‘anni più belli’, per appunto, e della bellezza, struggente e evocativa e nello stesso momento anche intramontabile della loro forza propulsiva verso il domani. Ascoltiamolo.

Una canzone profonda, un’aria larga in perfetto stile ‘baglioniano’ come amano dire molti dei suoi fan: un pezzo limpido e cristallino, che chiama a quella magia del senso di libertà e dei sogni di anni in cui, come da adolescenti, si ha la voglia di fare di tutto, di cambiare le cose.

aggiornamento ore 7,58

“Noi che volevamo fare nostro il mondo e vincere o andare tutti a fondo”, si legge e ascolta nel bel mezzo del ritornello della canzone: un evocativo richiamo alla amicizia e alla speranza di un domani migliore. Non solo, anche la relazione tra amore e dolore (“E sapere già cos’è un dolore e chiedere in cambio un po’ d’amore”) è un tema del brano.

Così come la necessità di scavare dentro la forza di costruire il futuro (“Noi in una fuga da ribelli un pugno di granelli noi che abbiamo preso strade per cercare in noi gli anni più belli”).

Non c’è dubbio che il brano, che dal punto di vista melodico e armonico richiama in senso pieno allo stile compositivo di un Baglioni che, pur avendo evoluto la sua ricchezza di scrittura e di partitura ha mantenuto l’onestà di uno stile proprio senza snaturarsi, andrà ad essere un viatico dell’intero percorso produttivo ormai imminente per il cantante.

Il quale, su Instragram, diffonde elementi diretti sul senso totale del progetto e della canzone. Eccoli:

Del resto, ‘Gli anni più belli’ è anche una delle 12 tracce del  nuovo album di inediti di Claudio Baglioni, in uscita in primavera.

aggiornamento ore 11,31

Dodici come le serate di ‘Dodici note‘, ovvero dodici concerti a Giugno presso lo scenario suggestivo delle Terme di Caracalla di Roma, in un senso nuovo e rinnovato del fare ‘musica popolare’.

Ovvero, le esecuzioni dei “classici dell’artista” saranno eseguite per la prima volta in un’inedita e raffinata dimensione classica: voce, solisti d’eccezione, grande orchestra e coro.

‘Dodici note’ nello stesso momento rappresenta anche una ‘prima nella prima’: cioè si tratta, per la prima volta in assoluto, di un evento del genere. Nel senso: è la prima volta che la stagione estiva dell’Opera di Roma alle Terme di Caracalla ospiterà dodici serate consecutive dello stesso artista.

Queste le date, prodotte e organizzate da Friends & Partners in collaborazione con il Teatro dell’Opera di Roma: 6, 7, 8, 9, 10, 11, 13, 14, 15, 16, 17, 18 giugno a Caracalla.

Infine, come detto, il brano rappresenta la colonna sonora e il titolo del prossimo film di Gabriele Muccino. Del quale è da tempo disponibile il trailer:

Aggiornamento ore 14.45