Home SPETTACOLO GOSSIP Cicciolina a Non è la D’Urso: accusa a Siffredi e siparietto “hot”

Cicciolina a Non è la D’Urso: accusa a Siffredi e siparietto “hot”

Ultimo aggiornamento 15:26

L’ultima puntata di Non è la D’Urso ha visto una protagonista indiscussa: Ilona Staller, in arte Cicciolina. L’ex pornostar si è confrontata con gli opinionisti dello studio sui temi più caldi del momento, ovvero la querela ai danni di Rocco Siffredi e la sua battaglia per evitare che le venga tolto il vitalizio da ex parlamentare.

Cicciolina a Non è la D’Urso: la polemica con Rocco Siffredi

Fra gli opinionisti dello show, Giuseppe Cruciani ha difeso a modo suo Siffredi: “I tribunali italiani hanno cose più importanti di cui occuparsi”. Dalla parte di Cicciolina invece Caterina Collovati, che però ha voluto ribadire la sua posizione in merito al vitalizio: “Io appoggio la querela, ma restituisca agli italiani i soldi presi come parlamentare”.

Nella poltrona dell’uno contro tutti, l’acceso confronto ha vissuto anche un imprevisto osé. Galeotto è stato l’abito di Cicciolina, probabilmente troppo piccolo per le sue forme giunoniche.

Che sia stato voluto oppure no, dalla scollatura all’improvviso è sbucato fuori un seno, con un breve momento di imbarazzo nello studio. L’episodio ha chiaramente scatenato il popolo dei social, che ha cominciato a far correre le tastiere con commenti ironici di ogni tipo.