Home SPETTACOLO MUSICA Emis Killa, la risposta social fa discutere: “Adesso aspetto le femministe…”

Emis Killa, la risposta social fa discutere: “Adesso aspetto le femministe…”

Ultimo aggiornamento 15:40

In queste ore Emis Killa è balzato in cima alle ricerche su Twitter tanto da finire in tendenza. Al centro dell’attenzione non è finito però un nuovo singolo o un album in uscita, ma una dichiarazione del rapper su Instagram che ha fatto insorgere una parte degli utenti del noto social network.

Come accade spesso, soprattutto in questo periodo in cui Instagram sta diventando un ponte virtuale tra personaggi noti e pubblico a casa, il cantante ha riposto alle curiosità dei suoi fan. Una delle domande avanzate dai suoi followers ha spinto l’artista a sbilanciarsi sul possibile significato da attribuire all’aggettivo ‘femminile’ e se questo abbia ancora senso di esistere.

Il messaggio di Emis Killa e l’invettiva social

La risposta del rapper non si è fatta attendere ed ha generato un putiferio social: “A meno che non vi piacciano donne coi peli, che parlano come uomini e via dicendo, sì. Adesso aspetto le femministe che mi romperanno i coglioni”, ha scritto Emis Killa, attirando su di sé l’ira di molti utenti Twitter, alcuni dei quali lo hanno messo in contrapposizione con il collega Fedez, che proprio in queste ore ha pubblicato una foto in cui ha le unghie colorate.

Le storie di Emis Killa ed i commenti sulle unghie di Fedez sono specchio della nostra società: una società bigotta e sessista che vive di convenzioni e beceri stereotipi, che si ostina ad osannare i concetti di mascolinità e femminilità invalidando l’identità degli altri”, scrive ad esempio Sharon. Che non è l’unica però a ad aver esternato il proprio disappunto sulla risposta del rapper milanese.