Fori, cinema e mostre: Roma si mostra nel suo fascino

    Ultimo aggiornamento 00:00

    Sempre più emozionante il fine settimana di Dicembre a Roma, con tanti eventi legati a cinema e mostre, ai Fori ed al Colosseo. Una vera e propria vagonata di importanti e preziosi appuntamenti che gli appassionati di arte o cinema o di storia e cultura non possono lasciarsi scappare.
    A Roma, gli appuntamenti legati a cinema e arte si sono intersecati tra loro nel fine settimana. Quali? Eccone alcuni esempi.

    Ai Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali Viaggio nel Colosseo – Magico fascino di un monumento, una mostra grafica sul fascino che “la magia” del Colosseo ha sempre esercitato su Gerhard Gutruf, attraverso una selezione di opere realizzate in tecniche e formati differenti, ma accomunate dallo stesso spirito, espressione della chiave interpretativa assolutamente originale del pittore, erede del pensiero iconografico classico e artista intimamente e culturalmente “europeo”.

    Io So(g)no. Sguardi dei minori stranieri non accompagnati sulla loro realtà e i loro sogni è la mostra fotografica al Museo delle Mura rivolta a minori stranieri non accompagnati accolti a Roma, che nasce da un progetto dell’UNHCR, Agenzia ONU per i Rifugiati, in collaborazione con l’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza (Agia). Durante l’attività formativa quindici minori tra i 14-17 anni hanno intrapreso un’esperienza che li ha portati alla conoscenza del medium fotografico e alla comprensione delle metodologie di utilizzo di strumenti, professionali e non, attraverso la sperimentazione. Io So(g)no narra attraverso le immagini la quotidianità e i sogni dei ragazzi coinvolti.

    Alla Casa del Cinema di Villa Borghese è in corso fino al 10 gennaio 2019 Aspettando Via col vento…Vivien Leigh. La mostra, dedicata a una delle attrici più famose della storia del cinema, curata da Giulio D’Ascenzo e Elisabetta Centore, racconta la carriera teatrale e cinematografica di Vivien Leigh attraverso foto, locandine, fotobuste, manifesti, brochure, libri e riviste. Un’ampia sezione di questa esposizione sarà dedicata a Via col vento che nel 2019 compirà 80 anni!

    Inoltre, in occasione del Centenario del Cinema Filippino, è in corso fino a sabato 15 dicembre il Festival del Cinema Filippino in Italia a Roma.

    Alla Casa della Memoria e della Storia, venerdì 14 dicembre si possono visitare le installazioni di Fabrizio Dusi DON’T KILL 1938. La mostra, a ingresso libero, evoca il drammatico tema delle leggi razziali, emanate dal regime fascista nel 1938.

    Sempre venerdì 14 alle 18.30 presentazione del libro di Giusi Bruno White & Colored. Architettura e segregazione razziale nel South degli Stati Uniti.1930-1965. Il paesaggio urbano del South americano è stato marcato dalle leggi segregazioniste. Il libro spiega per la prima volta l’origine del fenomeno e denuncia il problema etico affrontato dagli architetti.