Incidente sul lavoro: feriti operai

    Ultimo aggiornamento 00:00

    Da registrare purtroppo ancora un altro incidente sul lavoro. A distanza di qualche giorno da un altro incidente sul lavoro che ha coinvolto due operai edili, padre e figlio, che sono passati a miglior vita, in un cantiere di Taranto. L’ennesimo incidente sul lavoro è infatti da registrarsi nel Sud d’Italia. Questa volta ha riguardato operai che lavorano per le Ferrovie dello Stato, rimasti coinvolti per un incendio scoppiato in galleria lungo la ferrovia della campania. Cinque dipendenti sono rimasti gravemente feriti per colpa di un incendio divampato nella galleria di Santa Lucia, situata lungo la linea ferroviaria Napoli-Salerno, nel traggito che va da Nocera Inferiore e il capoluogo salernitano. Lo ha comunicato l’ufficio stampa dell’azienda che gestisce le rete ferroviarie italiane. Le fiamme, alzatesi ieri sera nella notte tarda, sarebbero state provocate dalla fuoriuscita di gas di una bombola, mentre si stavano svolgendo lavori per la manutenzione manutenzione della galleria. La circolazione dei treni è stata momentaneamente arrestata.Sul luogo sono intervenuti i vigili del fuoco. Il fuoco ha travolto un mezzo appartenente alla compagnia Salcef un affiliata che opera per conto di Rete ferroviaria italiana (Gruppo FS) ferendo gravemente i cinque operai che sono stati tratti in salvo dal 118. Uno dei lavoratori sarebbe stato ricoverato in condizioni critiche. Il traffico ferroviario tra le zone di Salerno e Bivio Santa Lucia è stata bloccata. I collegamenti regionali Salerno – Caserta sono stati sostituiti da pullman che percorrono anche la tratta compresa tra Salerno e Nocera Inferiore, che fanno da integrazione al servizio metropolitano di Salerno – Napoli Campi Flegrei. I treni Intercity invece sono stati costretti a deviare verso il percorso alternativo via Cava de’ Tirreni mentre i convogli ad alta velocità avranno come starter o termine del tragitto la stazione di Napoli Centrale, non scendendo giù sino a Salerno.