Home ATTUALITÀ Lazio, individuato un caso di variante Omicon. D’Amato: “Possibile contagio autoctono”

    Lazio, individuato un caso di variante Omicon. D’Amato: “Possibile contagio autoctono”

    AVVIO DELLA CAMPAGNA PER IL TEST SALIVARE NELLE SCUOLE SALIVARI SCUOLA TAMPONE TAMPONI TRACCIAMENTO COVID-19 CORONAVIRUS PROVETTA

    Né un viaggio all’esterno né contatti con persone provenienti da altri paesi. Per questo Alessio D’Amato, assessore alla Sanità della Regione Lazio, ha definito il caso di un giovane positivo alla variante Omicron del Covid, un caso ‘autoctono’. Lo ha riferito D’Amato nelle parole riportate dall pagina Facebook ‘Salute Lazio’.

    “Ho ricevuto dal SERESMI-Spallanzani (servizio regionale sorveglianza e controllo delle malattie infettive) la notizia dell’individuazione di una variante Omicron accertata. Questo caso è di particolare interesse poiché sembrerebbe essere un caso autoctono, ovvero da una fase preliminare dell’indagine epidemiologica non emergono contatti con persone provenienti da altri Paesi”, ha affermato l’assessore.

    D’Amato spiega: “Il paziente, giovane, attualmente è asintomatico ed è in isolamento. Ricostruendo l’albero dei contatti – spiega D’Amato – si arriva ad una festa a Roma con almeno quattro amici risultati poi positivi al tampone. Il paziente era vaccinato con Astrazeneca (due dosi) e non risultano viaggi nei 14 giorni precedenti l’insorgenza dei sintomi. Prosegue l’indagine epidemiologica a cura delle Asl competenti e sotto il coordinamento del contact tracing del Seresmi”.