Home SPORT CALCIO L’Euro-Juve supera l’Atletico: conquistato il primo posto

L’Euro-Juve supera l’Atletico: conquistato il primo posto

Ultimo aggiornamento 09:34

15 vittorie su 18, più 3 pareggi. La Juventus continua a macinare risultati, lo fa anche allo Stadium contro l’Atletico Madrid di Simeone. Alla squadra di Sarri basta un gol (capolavoro) di Paulo Dybala per stendere gli spagnoli e conquistare il primo posto del girone di Champions League, che dà accesso ad un sorteggio più agevole.

I bianconeri hanno mostrato ancora una volta di poter competere contro chiunque, mettendo in mostra un impianto di gioco solido e strutturato, capace di mettere sotto anche l’organizzazione metodica dell’Atletico del Cholo Simeone, che fa della solidità la sua arma principale da sempre.

Sarri: “Protagonisti di un bel percorso”

View this post on Instagram

Te amo @orianasabatini ♥️

A post shared by Paulo Dybala (@paulodybala) on

Al termine della gara l’allenatore bianconero Maurizio Sarri ha analizzato la vittoria sull’Atletico ai microfoni di Sky Sport: “E’ stata una partita molto dispendiosa anche stasera, come sempre accade con avversari di questo livello. Abbiamo fatto molto bene, con un calo finale dovuto anche alle fatiche di Bergamo. Va bene così, con questa qualificazione ottenuta con un bel percorso”.

“Abbiamo fatto un gran primo tempo. Facciamo fatica in campionato a giocare con baricentro alto e con una pressione costante, probabilmente anche perché la Champions ci dà stimoli maggiori. Ma questo è un errore, bisogna imparare a giocare il nostro calcio sempre e comunque. Nel secondo tempo abbiamo perso troppi palloni in uscita anche in maniera banale. La sensazione è che, come a Bergamo, li abbiamo lasciati andare al cross con troppa facilità nella fase iniziale”.

In chiusura l’analisi su Ronaldo e Dybala: “CR7 fisicamente mi pare stia abbastanza bene. Con la squadra in difficoltà ha dato una mano importante in difesa. Dybala? E’ un fuoriclasse che sta facendo la differenza“, ha concluso Sarri.