Home CRONACA Maxi-operazione Guardia di Finanza: sequestrate 14 tonnellate di anfetamine

Maxi-operazione Guardia di Finanza: sequestrate 14 tonnellate di anfetamine

Ultimo aggiornamento 18:57
Immagine di repertorio

Questa mattina, mercoledì 1 luglio, una maxi-operazione della Guardia di Finanza di Napoli ha portato al sequestro di 14 milioni di tonnellate di anfetamine nel porto di Salerno. Circa 84 milioni di pasticche col logo “captagon”, prodotte in Siria dall’Isis per finanziare il terrorismo. Il valore stimato della droga supera il miliardo di euro. Si tratta del più grande sequestro di anfetamine a livello mondiale.

Il captagon, si legge nel comunicato della Guardia di Finanza, è noto come la “droga della jihad“: viene smerciato in tutto il Medio Oriente ed “è diffuso sia tra i combattenti per inibire paura e dolore sia tra i civili perché non fa sentire la fatica”.

 

Prodotta in Libano e diffusa in Arabia Saudita già negli anni ’90, per i gruppi terroristici questa droga rappresenta uno dei principali mezzi per autofinanziarsi.

La Fiamme Gialle sono ora al lavoro per capire chi fosse il destinatario finale di questo traffico di droga. Probabilmente un “consorzio di gruppi criminali”, dato che la quantità sequestrata bastava a soddisfare l’intero ‘mercato’ europeo.

Maxi-sequestro, le parole di Giuseppe Conte

“Complimenti alla nostra Guardia di Finanza – ha twittato il premier Giuseppe Conte –  È un duro colpo al terrorismo internazionale e la dimostrazione che l’Italia mantiene sempre alta la guardia”.

Mario Bonito