Home SPORT CALCIO Napoli, Gattuso: “Sarà una battaglia, spero di recuperare Mertens”

Napoli, Gattuso: “Sarà una battaglia, spero di recuperare Mertens”

Ultimo aggiornamento 16:53

Il pareggio con il Barcellona ha dato fiducia al Napoli, che dopo la stagione travagliata sta trovando un po’ di tranquillità nel lavoro di Gattuso. Risultati, fiducia, continuità. Ringhio col tempo sta riuscendo a far fruttare il valore di una rosa partita con bel altri obiettivi rispetto a quelli che si trova a rincorrere ora.

Gli azzurri sono infatti in scia per l’Europa League, ma sono partiti per vincere il campionato. Proposito naufragato dopo poche giornate, quando Ancelotti non è riuscito a portare la squadra nei primi posti in classifica. Gattuso sta portando ora serenità e si appresta ad affrontare un Torino in salute.

“C’è un po’ di stanchezza”

View this post on Instagram

🔜 #NapoliTorino 👊 💙 #ForzaNapoliSempre

A post shared by SSC Napoli (@officialsscnapoli) on

Intervenuto in conferenza stampa Gattuso ha analizzato la sfida con il Torino: “Chi giocherà darà il 100% per provare a vincere una partita difficile, affrontiamo una squadra che fa della fisicità una dei propri punti di forza. Sarà una battaglia, considerando le loro caratteristiche. Negli ultimi giorni alcuni giocatori hanno lavorato in palestra per via della stanchezza accumulata in Champions, oggi prepareremo al meglio il match di domani, vedremo come sta la squadra”.

Sui singoli: “Milik può darci una grossa mano domani, spero però di recuperare anche Mertens. Arek è l’ultimo dei miei problemi, so che può darmi. Ho a disposizione giocatori fortissimi, poi scelgo in base alle mie idee. Ho parlato con Lozano, può giocare da esterno ma voglio che si occupi anche della fase difensiva. Non mi sto comportando bene a livello aziendale, ma schiero giocatori funzionali e devo spiegarglielo. Fa male vedere Lozano in tribuna, ma devo fare delle scelte, poi tutti dovranno farsi trovare pronti. Ghoulam sta molto meglio, sono contento, sono felice che abbia continuità e vediamo domani. Koulibaly ha iniziato a correre, prossima settimana lo valutiamo”, ha concluso.