Home ATTUALITÀ Omicidio Cerciello, malore durante l’udienza: suocero sviene in aula

    Omicidio Cerciello, malore durante l’udienza: suocero sviene in aula

    Ultimo aggiornamento 12:04
    EMERGENZA CORONAVIRUS CORONA VIRUS COVID19 COVID 19 NUOVO FOCOLAIO ISOLATA LA CASA DI CURA CLINICA LATINA POLIZIA POLIZIOTTO POLIZIOTTI AMBULANZA

    Attimi di paura nel corso dell’udienza per l’omicidio del vicebrigadiere dei carabinieri Mario Cerciello Rega. Durante il processo infatti il suocero dell’uomo ucciso è stato colto da malore ed è svenuto in aula, come riporta Adnkronos. Immediato l’intervento del medico in aula: i giudici hanno sospeso l’udienza.

    L’uomo è stato colto da malore mentre veniva fatta ascoltare la chiamata ai soccorsi la notte del 26 luglio, quando Mario Cerciello è stato ucciso a coltellate. A parlare al telefono era il collega Andrea Varriale, presente la sera dell’omicidio.

    Notizia in aggiornamento.