Home POLITICA ECONOMIA Povertà: oltre 12 milioni di italiani a rischio

Povertà: oltre 12 milioni di italiani a rischio

Ultimo aggiornamento 16:20

Sempre che si possa valutare come ‘positiva’, la notizia che l’Istat ritiene ‘confortante’ è che si parla di un valore stabile rispetto al 2017. Fatto è che illustrando le rilevazioni relative al 2018, sconvolge comunque sapere che in Italia 12 milioni e 230 mila individui (il 20,3%), vive a rischio povertà. Si intendono quegli individui che hanno un reddito netto pari a quello dell’anno precedente, ed inferiore ai 10.106 euro, circa 842 euro mensili.
A seguire (l’11,3%, nel 2017 erano l’11,8% della popolazione), famiglie che vivono in condizioni di precarietà, cioè a bassa intensità occupazionale, generalmente composte da individui compresi fra i 18 ed i 59 anni, che rispetto all’anno di riferimento del reddito acquisito, hanno però lavorato meno di un quinto del tempo
Infine, l’8,5% (nel 2017 era 10,1%), vive in condizioni estreme, denunciando uno stato di grave deprivazione, mostrando la metà dei 9 segnali di deprivazione che determinano la gravità dell’indigenza…
Riassumendo quindi queste tre differenti situazioni che concorrono all’eclusione sociale ed al rischio povertà, quanti appartengono ad almeno una di esse è il 27,3% della popolazione (nel 2017 era il 28,9%).
Max