Home STRANO MA VERO Truffa ai clienti di Facile.it cosa succede: clienti Luce, gas, assicurazione e...

Truffa ai clienti di Facile.it cosa succede: clienti Luce, gas, assicurazione e mutui truffati da messaggio WhatsApp

Ultimo aggiornamento 15:17

Non c´é davvero pace per gli utenti italiani che, in questi giorni e settimane stanno facendo davvero a slalom tra tante, troppe nuove truffe che nel corso del tempo si stanno perfezionando sempre di piu. Che cosa sta succedendo adesso?

In questi giorni di Natale 2019 si stanno diffondendo nuove truffe e raggiri che colpiscono tantissimi utenti e cittadini in modi molto diversi, allargando la cerchia degli ambiti in cui agiscono e anche le tecniche e le modalitá di raggiro. Nello specifico di cosa parliamo ora?

Di una frequente truffa che sta colpendo gli utenti del noto portale Facile.it che, é bene subito dirlo, non c´entra assolutamente nulla con questa attivitá illecita anzi, é parte lesa della faccenda tanto come gli utenti. Ma in cosa consiste questa truffa?

Truffa ai clienti di Facile.it ecco cosa evitarle: il portale tutela utenti e fornisce indicazioni su procedure di sicurezza

Facile.it anzi, sta facendo di tutto quanto é in suo potere per evitare l´imbroglio, e in questo senso agisce in tandem con gli utenti. Ma la modalitá di questa truffa quale é? Semplice.

Come noto, facile.it é un portale che veicola i clienti verso le migliori offerte su contratti relativi alle utenze della luce, del gas e di altre forniture come per esempio le assicurazioni o i prestiti personali.

aggiornamento ore 9.12

Il sito dispone di canali diretti raggiungibili telefonicamente, tramite cui il cliente puo´ optare per la offerta piú conveniente e sottoscrivere con gli operatori i contratti online.

E´ qui che scatta la truffa di cui sono vittime gli utenti e anche la stessa Facile.it dal momento che moltissimi clienti ricevono via WhatsApp dei messaggi che contengono dei link che, pero´ non é Facile.it a mandare, ma appunto degli Hacker.

I pirati informatici, inviando messaggi che apparentemente sembrano legati alla operazione di regolarizzazione contrattuale, praticamente fanno cadere in trappola i clienti: i quali, fornendo i dati, vengono in pratica frodati da sconosciuti. I Clienti lo fanno a buon fine, pensando che tutto rientri nelle procedure, ma cosí non é. Tanto é vero che le procedure di sicurezza di Facile.it prevedono degli iter molto chiari e spiegati in modo esplicito dagli operatori telefonici con cui si sottoscrive il contratto.

Aggiornamento ore 12,30

In primis, quando l´operatore é al telefono col cliente chiede i dati direttamente ed é il cliente a fornirli consapevole di essere stato lui a chiamare Facile.it per una sua esigenza diretta. Poi, sempre l´operatore chiarisce esplicitamente che Facile.it  non invia mai in nessun caso richieste di dati via WhatsAPP ma trasferire i documenti per la firma digitale e la conferma dei dati solo tramite email e numero di cellulare (via SMS) che é il cliente ad aver fornito in quel momento.

Inoltre, la persona al telefono attende in linea che il cliente riceva la mail o l´SMS e solo quando questo succede procedono insieme, in tempo reale, alla conferma dei dati ed alla sottoscrizione del contratto.

Alla fine, il professionista di Facile.it ricorda ancora una volta di non aprire mai documenti WhatsApp che chiedono dati perché non é la procedura che usano. Alla fine delle firme digitali, inoltre, i call center della societá forniscono un ulteriore elemento di sicurezza.

Ovvero, poco dopo, richiamano il cliente per controllare tutti i dati e per evitare che non ci siano errori o, appunto, peggio ancora, inclusioni di pirati

Aggiornamento ore 15.16