Home ATTUALITÀ Concorsi pubblici 2019: i nuovi bandi in arrivo e in uscita. Assunzioni,...

    Concorsi pubblici 2019: i nuovi bandi in arrivo e in uscita. Assunzioni, quali, dove, tempi, come fare, entro quando e requisiti

    Ultimo aggiornamento 09:31

    C’è aria di novità sul fronte dei concorsi pubblici per questo finale di 2019: ecco in arrivo i nuovi bandi e novità su quelli in uscita. Cosa succede? Cosa c’è da aspettarsi?

    Si parla di nuove importanti assunzioni. Ma quali sono? E dove si sono aperte le nuove posizioni? Ecco un quadro totale circa i tempi, su come fare ad aderire, entro quando presentare le domande e i requisiti richiesti.

    Concorsi pubblici 2019: i nuovi bandi in arrivo e in uscita. Assunzioni, quali, dove, tempi, come fare, entro quando e requisiti. Informazioni, dettagli, aggiornamenti

    Pronti al nuovo excursus nel mondo dei concorsi pubblici de 2019? Ecco tutti gli aggiornamenti sui nuovi bandi e in uscita.
    Sono infatti arrivati questi famigerati nuovi bandi di concorso che da un pò sono in continua uscita nelle edizioni della Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.

    L’ultima risale a martedì 3 dicembre. Si tratta di grandi opportunità di assunzioni che giungono dai concorsi del Ministero dell’Interno per la Polizia di Stato, dell’Istituto superiore per la ricerca e protezione ambientale e in più ci sono anche concorsi in aziende ospedaliere locali e provinciali. Andiamo con ordine

    Concorsi pubblici 2019: i nuovi bandi. Concorso Polizia di Stato

    È indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per il conferimento di 120 posti di commissario della carriera dei funzionari della Polizia di Stato, aperto ai cittadini italiani in possesso dei requisiti.

    I requisiti richiesti ai candidati, per la partecipazione al concorso, sono i seguenti:

    1. cittadinanza italiana;
    2. godimento dei diritti civili e politici;
    3. possesso delle qualità morali e di condotta previste dall’art. 35, comma 6, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165;
    4. aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver compiuto il trentesimo anno di età. In merito all’ultimo limite, è elevato, fino a un massimo di tre anni, in relazione all’effettivo servizio militare prestato dai candidati. Si prescinde dal limite di età per il personale appartenente alla Polizia di Stato. Per i ruoli dell’amministrazione civile dell’interno il limite d’età, per la partecipazione al concorso, è di trentacinque anni;
    5. essere in possesso dell’idoneità fisica, psichica e attitudinale prescritta per l’accesso alla carriera dei funzionari di polizia.

    aggiornamento ore 00.31

    In merito alle necessità, inoltre è necessario aver conseguito presso un’Università della Repubblica italiana o un Istituto di istruzione universitario equiparato, il titolo di laurea in una delle seguenti aree:

    1. classe delle lauree magistrali in giurisprudenza (LMG/01);
    2. classe delle lauree magistrali in scienze dell’economia (LM-56);
    3. classe delle lauree magistrali in scienze della politica (LM-62);
    4. classe delle lauree magistrali in scienze delle pubbliche amministrazioni (LM-63);
    5. classe delle lauree magistrali in scienze economico-aziendali (LM-77) e tutte le relative classi di laurea specialistiche.

    Aggiornamento ore 4.59

    La domanda di partecipazione al concorso deve essere redatta e trasmessa entro il termine perentorio di trenta giorni, entro il 2 gennaio 2020, utilizzando esclusivamente la procedura informatica disponibile all’indirizzo https://concorsionline.poliziadistato.it.

    Accanto a questo concorso se ne annovera anche un altro presso l’Istituto superiore per la ricerca e protezione ambientale.
    È infatti aperto un concorso pubblico nazionale a un posto per il profilo professionale di tecnologo III livello, del CCNL Istruzione e ricerca con contratto di lavoro a tempo pieno e determinato della durata di sette mesi (e comunque non oltre la data di scadenza del progetto individuata nel 27 agosto 2020).

    Il luogo di lavoro è presso la sede ISPRA di Palermo. Il bando integrale è pubblicato sul sito ISPRA all’indirizzo www.isprambiente.it. Si ricorda inoltre che la scadenza è per il giorno 2 gennaio 2020.

    Aggiornamento ore 9,30