Home SPETTACOLO TV Conto alla Rovescia, seconda puntata preserale di Gerry Scotti: ecco cosa è...

Conto alla Rovescia, seconda puntata preserale di Gerry Scotti: ecco cosa è successo, dati auditel ascolto e chi ha vinto

Ultimo aggiornamento 10:33

Dopo i fasti di Caduta Libera, che si è chiuso con il torneo dei campioni che ha visto trionfare Nicolò Scalfi, è arrivato sulla rete ammiraglia Mediaset un nuovo game nel preserale.

Ieri sera il programma di Gerry Scotti, come nella premiere, ha incassato il 20,33% pari a 4,2milioni circa di telespettatori, con quattro punti di distacco in meno rispetto a L’Eredità di Rai Uno.

Su Canale 5, dopo Pomeriggio Cinque, è arrivato infatti Conto alla rovescia, il nuovo quiz guidato da Gerry Scotti.
Il format del game vanta tra i creatori LeBron James. In linea di massima però ha una natura  “made in Italy”. La casa di produzione è la Dry Media, che produce tra le altre cose anche Alessandro Borghese 4 Ristoranti, ed è alla prima volta con un game show puro.

Nella seconda puntata della stagione appena partita di Conto alla rovescia Massimo, il campione già laureatosi leader ieri, si è confermato ed ha vinto il game nel gioco finale denominato Time out. Tuttavia, suo malgrado, per due risposte errate non vince nulla. Ci riproverà questa sera.

Conto alla rovescia: il regolamento, quando va in onda, dove vederlo

Ma in cosa consiste questo gioco? Ecco alcune indicazioni sul regolamento. Ad ogni puntata ci saranno cinque concorrenti che si sfideranno in varie manche: Passo o chiudo, Le eccezioni, Sembra ieri e I vasi comunicanti. A questi round si alterneranno i vari Conto alla rovescia, che danno il nome del game. Dietro un countdown gigante a scandire il tempo, come una bomba pronta ad esplodere… da non confondere col format israeliano Boom! In parole povere chi si ritroverà a tempo scaduto, come si suol dire, “col cerino in mano”, verrà eliminato. Sarà così finché non ne rimarrà soltanto uno che affronterà la fase finale, quella del Time Out.

aggiornamento ore 00.30

Ecco che cosa prevede dunque il game. Il campione, per portarsi a casa il malloppo che può arrivare a oltre i 100 mila euro, entro tre minuti dovrà dare 20 risposte esatte. Ogni volta che risponderà correttamente a tre domande consecutive si fermerà il tempo. Potrà continuare la sua scalata senza l’assillo del countdown ma, al primo errore, il conto alla rovescia ripartirà inesorabile.
Riuscirà un game show, sulla carta, adrenalitico, a insidiare Insinna e L’Eredità? Agli ascolti l’ardua sentenza…

Molta attenzione hanno preso le tre ‘manches‘ si chiamano Passo e chiudo, Le Eccezioni e ‘Sembra ieri‘, permettono di accumulare un corposo montepremi.

Aggiornamento ore 6.01

Si tratta di manche nelle quali ogni risposta vale 5 mila euro, cifra che viene disputata da cinque concorrenti e un campione in carica.

Come detto, il campione della prima puntata, Massimo si è confermato. Nella serata del debutto, lunedì, è arrivato alla manche finale con 66,500 euro di montepremi. Nell’ultima fase, chiamata time out doveva dare 20 risposte esatte entro tre minuti.

Da regolamento, quando il campione ha dato tre risposte di fila, il tempo si è fermato: di conseguenza il campione ha provato a dare più risposte corrette possibili, perchè, da regolamento al primo errore ripartiva il countdown.

Complici gli errori dovuti alla fretta e la l’interpretazione di Gerry Scotti nella lettura, per una sola risposta il campione non ha portato a casa alcunché.

Aggiornamento ore 10.01