Home ATTUALITÀ Coronavirus, in Vietnam distretto in quarantena

    Coronavirus, in Vietnam distretto in quarantena

    Ultimo aggiornamento 11:36
    Coronavirus

    Il Coronavirus continua a mietere vittime, soprattutto in Cina, dove il virus si è diffuso. Ad oggi il numero delle vittime in Cina è di 1350, 1310 nella sola provincia di Hubei. Nella giornata di ieri sono stati registrati 1100 decessi, tutti in Cina. Un incremento notevole bilanciato dal numero delle guarigioni in aumento. Sale anche il dato dei contagi, arrivati a 59.904.

    Buone notizie dall’Italia, dove a Roma, allo Spallanzani, sono stati dimessi dallo stato di quarantena i 20 turisti cinesi che facevano parte della comitiva della coppia risultata positiva al virus e ancora all’interno dell’ospedale seppure in condizioni stabili. Tra i 20 turisti anche dei minori, tutti, nel periodo di quarantena, non hanno riportato sintomi dell’influenza.

    “Insulti e minacce non sono tollerabili”

    Ad accompagnare la comitiva di turisti cinesi fuori dallo Spallanzani c’era anche il dottor Zhang dell’ambasciata cinese, che ha voluto lanciare un appello: “Nella comunità cinese si sta diffondendo il panico. Non per l’epidemia di coronavirus, ma per la sicurezza. Ci sono state aggressioni verso cinesi in Italia, non turisti, ma comunità cinese. Vorrei invitare gli amici italiani a fare attenzione alla sicurezza dei nostri connazionali che vivono e lavorano in Italia, di evitare pregiudizi, distinzioni, aggressioni. Insulti e minacce non sono tollerabili”, ha commentato.

    Aggiornamento 11:00

    Intanto in Vietnam un comune di 10.000 abitanti è stato posto in stato di quarantena come ha reso noto il ministro della salute vietnamita: “Stiamo ordinando una quarantena per l’intero comune di Son Loi per 20 giorni perché nella cittadina sono stati segnalati 5 casi di infezione da Covid-19″, ha concluso.