Home ATTUALITÀ Giuseppe Cruciani, a sorpresa difende i Napoletani: “I tifosi hanno fatto bene...

Giuseppe Cruciani, a sorpresa difende i Napoletani: “I tifosi hanno fatto bene a festeggiare”

Ultimo aggiornamento 16:14

Dopo la vittoria del Napoli nella finale di Coppa Italia contro la Juventus, sono state accese le polemiche per i festeggiamenti dei tifosi partenopei, che si sono riversati in strada per celebrare questo importante successo di Gattuso e soci.

I festeggiamenti sono infatti avvenuti senza osservare alcun rispetto delle regole di distanziamento sociale, nessuna mascherina e abbracci e baci e volontà.

Nel dibattito sul tema, si è inserito Giuseppe Cruciani, potremmo dire a sorpresa, vista la fede juventina ed i trascorsi. Cruciani è infatti solito criticare la piazza partenopea e i tifosi azzurri, dando vita in televisione a frequenti battibecchi con il giornalista e tifoso napoletano Raffaele Auriemma.

Coppa Italia, cosa ha detto Cruciani sui tifosi del Napoli: “Hanno fatto benissimo ad andare in piazza”

Io dico una cosa: come si fa a essere prudenti di fronte a un evento così?” ha detto Cruciani durante la trasmissione Dritto e Rovescio. “Che cosa si pensava? Il Napoli vince e le persone vanno in piazza con il distanziamento? È impossibile.

Cruciani ha poi spiegato meglio la sua posizione: “Magari l’amico Auriemma si aspetta una reazione mia diversa, ma io avrei fatto esattamente la stessa cosa, e dico: evviva. Hanno fatto benissimo ad andare in piazza“.

I festeggiamenti, per Cruciani, sono più che leciti e il rischio di contagio sarebbe basso. “Oggi in Campania: zero decessi, un positivo, due ricoverati in terapia intensiva: sostanzialmente la Campania è covid free“.