Lazio, vaccino anti influenzale: oltre 1 milione di dosi

    Ultimo aggiornamento 00:00

    Sono numeri importanti e sono valutazioni preziose quelle che in questa stagione di ‘freddo’ ormai imminente, anzi iniziata, nel Lazio (e non solo) possono essere fatti in termini di uso del vaccino anti influenzale. Proprio nel Lazio, saranno oltre un milione le dosi disponibili, e saranno gratis per anziani e soggetti a rischio ma anche per il personale sanitario e di pubblica sicurezza, oltre che, da questa stagione, anche per i donatori di sangue. Questo il comunicato della Regione Lazio nel merito.
    “La Regione Lazio in occasione dell’avvio della campagna regionale di vaccinazione antinfluenzale 2018/2019 ha messo a disposizione gratuitamente oltre 1 milione di dosi del vaccino antinfluenzale. L’obiettivo è quello di consolidare e incrementare i risultati raggiunti l’anno passato e per farlo abbiamo incrementato il numero delle dosi del vaccino a disposizione che saranno distribuite grazie all’impegno di oltre 5 mila medici tra medicina generale, pediatri di libera scelta e i servizi vaccinali delle Asl”.
    Lo dichiara l’Assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato.
    Le dosi di vaccino antinfluenzale sono completamente gratuite per gli anziani over 65 anni, per i soggetti a rischio, per il personale sanitario e di pubblica sicurezza e da quest’anno anche per i donatori di sangue e basterà richiederle al proprio medico di famiglia.

    “L’obiettivo è quello di migliorare la copertura sulla popolazione over 65 anni – conclude D’amato – che rappresenta circa il 21% della popolazione e che l’anno passato ha usufruito del vaccino solamente per il 51%. Voglio rivolgere un appello a tutti per la vaccinazione antinfluenzale che rappresenta uno strumento sicuro e fondamentale per la salute e la prevenzione. Le complicanze derivanti dall’influenza per i soggetti a rischio e gli anziani possono essere molto pericolose per la salute”.