Home SPORT CALCIO Milan, Donnarumma: “Il gioco? Prima pensiamo a vincere”

Milan, Donnarumma: “Il gioco? Prima pensiamo a vincere”

MILAN, ITALY - OCTOBER 01: Gianluigi Donnarumma of AC Milan looks on during the Serie A match between AC Milan and AS Roma at Stadio Giuseppe Meazza on October 1, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

“Con un nuovo allenatore è normale all’inizio incontrare qualche difficoltà, ma lo stiamo seguendo bene, abbiamo fatto due vittorie su tre in campionato non giocando benissimo. Ma vincere aiuta a vincere e piano piano metteremo a posto anche il lato del gioco”. Parla così Donnarumma, giovanissimo portiere con i crismi del leader.

L’estremo difensore del Milan, intervistato da DAZN ha analizzato l’imminente derby con l’Inter: “Nei derby si va oltre a tutto, è una partita a sé, si prepara da sola, dà molta carica e molta emozione giocarla. E’ una soddisfazione unica giocare il derby, è molto molto bello. Vincerlo è ancora più bello, era il mio secondo derby, il primo era il trofeo Berlusconi. Vincere il primo derby di campionato mi ha dato una grande emozione’.

Donnarumma: “Ringrazio Boban”

Donnarumma ringrazia poi Boban, che lo ha esaltato pochi giorni fa: “Lo ringrazio tanto. Io cerco sempre di dare il massimo, di dare una mano alla squadra e di spronarla, mi comporto come mi sono sempre comportato. Sono un ragazzo semplice, sono uno di quelli con più presenze e questo mi dà qualche responsabilità”.

Su Mihajlovic: “Ero emozionato e un po’ teso com’è giusto che sia. Era un momento particolare, mi ricordo quando me lo disse Sinisa il giorno prima, avevo voglia di chiamare subito la mia famiglia. È stato fantastico, Sinisa mi ha chiesto se avevo paura di giocare, io risposi di no perché ero pronto, mi allenavo bene. Ero molto motivato. Il mister ce la farà sicuramente, è un leone. Gli faccio un in bocca al lupo, spero di abbracciarlo presto. Mihajlovic è una persona che ti dà tutto, anche durante la partita ti dava una motivazione in più. Con noi era diretto, questo è il bello del mister”, ha concluso Donnarumma.