Home ATTUALITÀ Natale, Conte annuncia nuove restrizioni: “Abbiamo già predisposto un piano”

    Natale, Conte annuncia nuove restrizioni: “Abbiamo già predisposto un piano”

    GIUSEPPE CONTE PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

    Altro che allentamento e spostamenti tra Comuni – ipotesi ventilata nelle scorse settimane – a Natale l’Italia chiude ancora. Il pericolo di una recrudescenza del virus a gennaio fa paura al governo, che ora pensa a come limitare i rischi di una possibile terza ondata dopo le feste natalizie. L’esecutivo in questo senso è spaccato tra chi invoca una chiusura totale e chi invita ad adottare misure meno drastiche.

    Una cosa è certa: un piano è già pronto. Verrà definitivo e ratificato nelle prossime ore, quando il governo si riunirà con il Comitato tecnico scientifico. Lo ha annunciato il premier Giuseppe Conte in un’intervista rilasciata a ‘La Stampa’: “Abbiamo già predisposto un piano dedicato alle festività natalizie, anche alla luce dei suggerimenti del Comitato Tecnico Scientifico. Ora si rende necessaria qualche ulteriore misura restrittiva. Ci stiamo riflettendo in queste ore. Dobbiamo scongiurare a ogni costo una terza ondata, perché sarebbe devastante anche sul piano della perdita di vite umane”.

    Ha aggiunto il presidente del Consiglio: “La situazione è delicata. Il sistema delle zone e la suddivisione delle regioni in base ai colori sta dando risultati. Abbiamo evitato un lockdown generalizzato, misura estrema alla quale ora è costretta la Germania e anche altri Paesi come la Gran Bretagna e l’Olanda. Per fortuna, con queste misure ben calibrate e circoscritte, noi stiamo reggendo bene l’urto di questa seconda ondata. Ovviamente mi addolora il numero dei decessi, che rimane elevato”. Ha spiegato Conte.