Novara, Leonardo morto per percosse. Genitori arrestati

    Ultimo aggiornamento 00:00

    Il piccolo Leonardo è morto a causa delle percosse. Il bimbo di 2 anni morto in ospedale a Novara sarebbe stato malmenato dai genitori: questa è l’opinione della Procura di Novara che ha fermato madre e padre del piccolo con l’accusa di omicidio volontario pluriaggravato.

    Novara, Leonardo morto per percosse. Lesioni su tutto il corpo

    Nella notte è stato attuato il fermo per Gaia Russo di 22 anni, e del compagno di 23 anni, Nicholas Musi: mentre la madre si trova agli arresti domiciliari poiché incinta, l’uomo è in carcere. Secondo il racconto della donna il bimbo era caduto dal lettino, una versione che non è stata ritenuta credibile dagli inquirenti fin dalle prime battute. Le lesioni sul corpo di Leonardo infatti non erano riconducibili a danni da caduta, mentre il bambino sarebbe morto a causa di colpi violenti nella zona addominale. E’ stato così che gli è stata cagionata l’emorragia al fegato che è stata fatale al piccolo in breve tempo. Oltre questo, sul corpo sono state rinvenute numerose tracce e lesioni su torace, schiena, genitali.