Home CRONACA CRONACA ITALIANA Roma choc: bambini dai 10 ai 14 anni che ‘si vendono’

Roma choc: bambini dai 10 ai 14 anni che ‘si vendono’

Ultimo aggiornamento 16:26

Sono quelle notizie orribili che non vorremmo mai dare, che suscitano rabbia e nausea all’unisono, specie se rapportate ad un ‘modello’ sociale che ci illudiamo di poter vantare in quanto, sulla carta, cittadini di una metropoli che ambisce ad essere annoverata tra le maggiori capitali mondiali. La realtà dovrebbe invece indurci ad una brusca virata, visto che procediamo in una direzione esattamente opposta, scadendo di giorno in giorno.
Se fino ad oggi infatti c’era di che lamentarsi in fatto di servizi, sanità e sicurezza – tralasciando i rifiuti, il traffico e la scuola in agonia – stamane a darci ‘il colpo di grazia’ è stato l’allarme lanciato da un valido team di magistrati: “La prostituzione minorile a Roma vede purtroppo sempre più protagonisti bambine e bambini al di sotto dei 14 anni, anche di 10 o 12 anni”.

Solo nel 2019 sono stati accertati 31 casi

Guidato dalla pm della Procura romana, Maria Monteleone, un pool di magistrati che da anni dedicano il loro impegno ai minori vittime delle violenze di genere, ha raccolto un ‘faldone’ inquietante, presentato stamane ai componenti dell commissione parlamentare di inchiesta per l’infanzia e l’adolescenza. Ebbene, soltanto nell’anno appena passato, hanno riferito i magistrati, “abbiamo aperto 31 nuovi procedimenti penali. E negli anni passati c’era stata un’impennata in questa materia dopo la vicenda delle cosiddette ‘baby squillo’”.
Un dato agghiacciante quanto indegno per la nostra società, che segna quindi un’involuzione sociale della quale vergognarci.

Aumentano anche i maltrattamenti in famiglia

“A Roma sulla base degli ultimi rilievi statistici reali – ha aggiunto ancora la Monteleone alla Commissione – in questi ultimi anni abbiamo registrato un costante e significativo incremento dei reati che vedono come persone offese i minori di 18 anni, in particolare maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale“.
Un dato sconvolgente che richiede una reazione fulminea ed appropriata…
Max