Home TECNOLOGIA Samsung ammette: “rubati dati di 150 utenti”. Ecco come vedere se sei...

Samsung ammette: “rubati dati di 150 utenti”. Ecco come vedere se sei uno di loro

Ultimo aggiornamento 11:01

Dal Galaxy S20 al Note 10, gli smartphone Samsung sono alcuni dei dispositivi portatili più popolari in tutto il mondo. Ma se hai uno smartphone di questa casa, i tuoi dati personali potrebbero non essere così sicuri come pensi.

Samsung ha ammesso un “leak” di dati di circa 150 utenti a causa di un “errore tecnico”. Parlando a The Register, un portavoce di Samsung ha dichiarato: “Un errore tecnico ha consentito a un piccolo numero di utenti di accedere ai dettagli di un altro utente. Non appena siamo venuti a conoscenza dell’incidente, abbiamo rimosso la possibilità di accedere fino a quando il problema non è stato risolto.”

Samsung: ecco come scoprire se qualcuno ruba i tuoi dati sullo smartphone Android. Il significato della misteriosa notifica “1”

Mentre Samsung non ha ancora rivelato ulteriori dettagli sulla fuga di dati, ha confermato che tutti gli utenti interessati verranno contattati. Il portavoce ha aggiunto: “Contatteremo le persone interessate dal problema con ulteriori dettagli”.

La perdita di dati sembra non essere correlata a una misteriosa notifica che Samsung ha inviato accidentalmente a tutti gli utenti la scorsa settimana. La strana notifica sembrava provenire dall’app Trova il mio cellulare di Samsung e diceva semplicemente “1“.

Samsung ha confermato che la notifica è stata inviata involontariamente durante i test interni. Un portavoce ha detto a Mirror Online: “Di recente, una notifica su Trova il mio cellulare è arrivata su un numero limitato di dispositivi Galaxy. Questo è stato inviato involontariamente durante un test interno e non ha alcun effetto sul dispositivo. Ci scusiamo per gli eventuali disagi che ciò potrebbe aver causato ai nostri clienti.”