Home POLITICA ESTERI Stati Uniti, polizia utilizza spray al peperoncino contro una bambina di nove...

Stati Uniti, polizia utilizza spray al peperoncino contro una bambina di nove anni ammanettata. Il video shock

Ancora polemiche negli Stati Uniti per i metodi utilizzati dalla polizia. A Rochester, nello Stato di New York, già teatro di un episodio simile, gli agenti hanno prima ammanettato una bambina di soli nove anni in piena crisi psichiatrica, schiacciandola sulla neve, poi le hanno spruzzato sul viso dello spray urticante al peperoncino. Il video è stato girato dalla body cam di uno degli agenti, intervenuti in seguito a una lite familiare in cui la bambina minacciava di uccidere la madre e suicidarsi. I poliziotti si sono giustificati dicendo di esser stati “obbligati” a procedere in questo modo per salvaguardare la giovane. Dura la replica della sindaca della cittadina, Lowely Warren: “In questo incidente è stato fatto del male a una bambina, io ho una figlia di 10 anni, questo video non è una cosa che una madre vuole vedere”. “Il modo in cui il dipartimento di polizia si è comportato mi preoccupa – ha proseguito – Dobbiamo fare di più per sostenere i nostri bambini e le nostre famiglie”.