Home SPORT CALCIO Tifosi milanisti si accoltellano tra di loro, il motivo è banale: colpa...

Tifosi milanisti si accoltellano tra di loro, il motivo è banale: colpa dei pantaloncini

Ultimo aggiornamento 10:49

Una serata di festa si è trasformata in tragedia. Per un banalissimo motivo. È successo al termine della gara Bologna-Milan, che ha segnato il secondo successo consecutivo dei rossoneri in campionato, reduci da buone prestazioni che valgono una boccata d’ossigeno vitale dopo il periodo nero che aveva portato all’esonero di Giampaolo e il conseguente arrivo di Pioli.

Non sono però bastati i gol di Piatek, Teo Hernandez e Bonaventura e conseguenti 3 punti ottenuti per placare gli animi, perché alla fine della partita un tifoso milanista è stato accoltellato da un altro supporter rossonero. Rissa in ‘famiglia’ che ha portato il ferito in gravi condizioni all’ospedale.

Colpa dei pantaloncini

Alla base della rissa sfociata nella coltellata ci sarebbe un futile motivo relativo al lancio di un paio di pantaloncini da parte di un giocatore del Milan al termine della gara vinta con il Bologna. L’indumento è stato conteso da alcuni tifosi, da lì è iniziata la rissa.

Un tifoso milanista ne ha accoltellato un altro, trasportato d’urgenza in codice 2-3 in ospedale con ferite da taglio all’addome. L’aggressore è stato invece prontamente individuato e fermato dalla Digos.