Home BENESSERE A TAVOLA ‘Tutti gli itinerari portano a Roma’: dai Castelli alla Puglia

‘Tutti gli itinerari portano a Roma’: dai Castelli alla Puglia

Ultimo aggiornamento 18:29

Ultima settimana di attività per “All Routes Lead to Rome – Tutte le strade portano a Roma”, la manifestazione dedicata agli Itinerari culturali ed al turismo slow ideata e promossa per realizzare un luogo d’incontro per tutte le imprese culturali e creative che già hanno all’attivo e che intendono proiettare nel futuro nuovi modelli di gestione, valorizzazione e fruizione dell’immenso patrimonio culturale italiano, attraverso forme di mobilità dolce.
Sotto l’alto patrocinio del Parlamento Europeo e inserita nel partenariato globale delle Nazioni Unite per lo sviluppo sostenibile, l’iniziativa prevede fino al 17 novembre una serie di attività diffuse: da pedalate tra Natura e Storia sull’Appia Antica a tavole rotonde dedicate all’accoglienza e alle aree interne di Lazio e Abruzzo, fino a walks letterari alla ricerca di Grazia Deledda e di Andreij Tarkosky, per concludere con due concerti di musica sacra in chiesa. Da segnalare in particolare il focus sulla Puglia quale modello speciale di turismo culturale, la cerimonia di consegna del Premio Go Slow e il Meeting annuale della Board Nazionale degli Itinerari, delle Rotte, dei Cammini e delle Ciclovie con un focus speciale sull’Emilia Romagna.

Giovedì 14 novembre

R2R Talks | Tavola rotonda ‘Aree Interne’: Una grande riserva di valore per il paese. Al GAL (Castelli Romani), alle ore 16.00. Introduce e presiede Ignazio Garau, presidente Italia Bio, Interveranno: Patrizia Di Fazio, direttrice GAL Castelli Romani; Tiziano Cinti, direttore GAL Terre di Pregio; Salvatore Tosi, direttore GAL Metropoli Est – Palermo; Antonio Fricano, A.P.O. Sicilia; Alessandro La Grassa, direttore GAL Valle del Belìce Gianfranco Ciola, direttore GAL Alto Salento Giovanni Pattoneri, direttore GAL del Ducato

Venerdì 15 novembre

R2R Talks | Workshop, ‘Puglia, a Way of Life’ nella Sala Stampa Estera in Italia (in via dell’Umiltà, 83/C alle ore 10.00). La Puglia si caratterizza per uno stile di vita – “a way of life” – autentico e genuino, fondato sull’identità, la creatività e le sue comunità ospitali, che accolgono il viaggiatore per fargli vivere una esperienza unica. Uno stile di vita che crea valore sociale ed economico attraverso lo sviluppo del turismo lento e sostenibile a base culturale. Per questo e per il suo straordinario patrimonio materiale e immateriale la Puglia è diventata una “top destination”. Un tema di rilevanza per l’intero Paese, perché il turismo rappresenta uno degli asset principali dello sviluppo sostenibile. All’evento parteciperanno i rappresentanti delle Istituzioni regionali e autorevoli esperti che valuteranno, da vari punti di osservazione, il modello virtuoso della Puglia e la sua rilevanza nel contesto nazionale e sullo scenario internazionale.
Introduce Aldo Patruno, direttore dipartimento turismo, economia della cultura e valorizzazione del territorio di Regione Puglia. Intervengono: Giorgio Palmucci, presidente ENIT – Agenzia Nazionale Del Turismo; Guido Guerzoni, project manager, docente responsabile del Corso “Museum Management” della Laurea specialistica in “Economics and Management in Arts, Culture Media and Entertainment” dell’Università Bocconi; Vincenzo Bellini, presidente distretto produttivo “Puglia Creativa”; Fabio Viola, fondatore Tuomuseo, coordinatore area gaming Scuola Internazionale Comics di Firenze e game designer. Modera Paola Moscardino, giornalista, mentre, conclude i lavori della mattina Loredana Capone, assessore industria turistica e culturale, gestione e valorizzazione dei beni culturali di Regione Puglia
A seguire, alle ore 13.00 Buffet pugliese e, alle ore 14.30 ‘Testimonianze ed esperienze’
La partecipazione è su prenotazione alla mail info@elisabettacastiglioni.it
Max