Home TECNOLOGIA iPhone con Fortnite installato in vendita su Ebay per 10mila dollari

iPhone con Fortnite installato in vendita su Ebay per 10mila dollari

Ultimo aggiornamento 11:08

Sempre più numerose le inserzioni ad alto prezzo per iPhone con il videogioco Fortnite stanno arrivando su eBay. Il gioco che è stato bannato dallo store ha fatto lievitare i prezzi, on annunci che arrivano fino a 10mila dollari.

Si tratta della reazione allo scioccante divieto di Fortnite della scorsa settimana da parte di Apple e Google, che ha visto il gioco rimosso dalla vendita sull’App Store di iPhone e sul Play Store di Android.

Ciò significa che è impossibile scaricare Fortnite tramite quegli app store. Tuttavia, i telefoni con Fortnite ancora installato vengono venduti per migliaia di dollari online.

Fortnite vietato, online in vendita telefoni con il gioco a prezzi altissimi

La maggior parte degli annunci è compresa tra 2.000 e 7.000 dollari. È molto al di sopra del prezzo tipico di un iPhone usato, che potrebbe variare da poche centinaia di dollari fino a quasi mille, a seconda del modello.

Sembra che pochi “telefoni Fortnite” si stiano effettivamente vendendo a questi prezzi enormemente gonfiati. Vendere un telefono con Fortnite installato potrebbe sembrare una buona idea, ma in realtà è molto rischioso.

Affinché Fornite rimanga sull’iPhone, dovrai rimanere connesso al tuo account. Ciò significa che chiunque venda l’iPhone avrà accesso al tuo account, ai file e altro ancora.

L’acquisto di un telefono con Fortnite installato è altrettanto pericoloso. Un venditore potrebbe disconnetterti dal proprio account in un secondo momento, rimuovendo il tuo accesso al gioco, rendendo il tuo acquisto inutile.

La scorsa settimana Apple e Google hanno bandito Fortnite dai loro app store. Lo sviluppatore Epic Games ha citato in giudizio le società per le restrizioni, che sono state emesse dopo che Epic ha violato le linee guida sui pagamenti in-app.

Apple e Google hanno citato come violazione una funzione di pagamento diretto implementata sull’app Fortnite. In precedenza, Epic utilizzava sistemi di pagamento in-app che davano a Google e Apple un’ampia quota dei fondi generati dagli acquisti dei giocatori.

Epic ha citato in giudizio in un tribunale degli Stati Uniti non chiedendo denaro da Apple o Google, ma piuttosto ingiunzioni che avrebbero posto fine a molte delle pratiche di app store delle società.