Home SPETTACOLO TV Soliti Ignoti, puntata 30 Gennaio 2020: Paolo da Forlì punta 8 mila...

Soliti Ignoti, puntata 30 Gennaio 2020: Paolo da Forlì punta 8 mila euro. Come è finita

Ultimo aggiornamento 09:50

Dopo la pausa per via della Coppa Italia, è ripresa la striscia tv de i Soliti Ignoti il game condotto da Amadeus con la consueta ricerca delle identità nascoste e i dubbi sui parenti. Come è andata giovedì 30 Gennaio?

Nel programma acchiappa ascolti dell’access prime time che viene guidato dal conduttore de il Festival di Sanremo nuove emozioni hanno portato un concorrente a cercare di scoprire l’identità degli ignoti misteriosi e dello sconosciuto parente.

Nella serata di giovedì, chi è stato il concorrente a giocarsi il montepremi dunque?

Soliti Ignoti, puntata 30 Gennaio 2020: Paolo da Forlì punta 8 mila euro

A indagare nella puntata di giovedì 30 gennaio 2020 è Paolo da Forlì-Cesena. Nella prima fase è riuscito a raggranellare 16 mila euro e, con quella cifra, va alla fase del parente misterioso. Paolo chiede il grado di parentela, e si scopre che il parente misterioso si chiama Claudia, ha 25 anni ed è la sorella di uno degli ignoti.

Subito dopo dimezza, e per 8 mila euro può scegliere su una rosa ridotta a quattro ignoti. Per Paolo Claudia è la sorella dell’ignoto numero uno. Lo conferma senza usufruire del Dubbione ma Claudia, in realtà, è la sorella dell’ignoto numero sette.

aggiornamento ore  00.48

A giocare in precedenza nella puntata che, ultima in ordine di tempo, era caduta lunedì 27 gennaio 2020 era stata Annarosa da Masone, provincia di Genova: una agente di polizia stradale giunta a 112 mila euro che volle conoscere il parente misterioso.

Era Riccardo, 25 anni, nipote di uno degli ignoti. La donna ha scelto di dimezzare a 56 mila euro, però però poi dire no al Binocolone e giocando per 56 mila euro. Riccardo era il nipote dell’ignoto numero tre, ed Annarosa ha perso così il bottino.

aggiornamento ore 5.12

Prima ancora domenica 26 gennaio 2020 aveva giocato Francesco da Rosano, da Firenze mettendo da parte 29 mila euro per poi chiedere di sapere chi fosse il parente, ovvero Andrea, 30 enne, il fratello di uno degli ignoti. Francesco dimezzò a 14.500 euro e poi, col Binocolone scese ancora a 11.600 euro, scegliendo l’ignoto numero due, che confermava senza il Dubbione: ma la risposta giusta era il numero tre. Sconfitta pertanto per Francesco.

Prima ancora, invece, vittoria per Fabrizio, impiegato da Palo del Colle che giocò per 3 mila euro, ridotti col grado di parentela a 1.500 euro e, ancora, col Dubbione a 750 euro: il concorrente scelse di cambiare l’ignoto cinque col due, vincendo il montepremi più basso della storia del game di Rai 1.

aggiornamento ore 9,50