Home POLITICA ESTERI George Floyd, è stato liberato su cauzione Derek Chauvin, il poliziotto che...

George Floyd, è stato liberato su cauzione Derek Chauvin, il poliziotto che lo uccise

Ultimo aggiornamento 12:43
George Floyd, murales a Roma di Harry Greb

Derek Chauvin, uno dei poliziotti responsabili della morte di George Floyd, il 46enne afroamericano ucciso a Minneapolis, Minnesota, lo scorso 25 maggio, è stato liberato dopo il pagamento di una cauzione da un milione di dollari. Non si sa ancora chi abbia pagato tale cifra. Il Dipartimento della polizia di Minneapolis ha reso noto che non ha contribuito. Una raccolta fondi sul web invece ha accumulato solo 4.500 dollari.

Chauvin, 44 anni, ora si trova in libertà vigilata ed è accusato di omicidio di secondo grado (in Minnesota: omicidio intenzionale non premeditato). Sarà processato a marzo con i suoi tre ex colleghi: Alexander Kueng, Thomas Lane e Thou Thao (già liberi dopo il pagamento di una cauzione di 750mila dollari).

Floyd viene arrestato dalla polizia la sera del 25 maggio. Dopo poco, viene sbattuto a terra da Chauvin, che gli preme il ginocchio per circa nove minuti. “Non riesco a respirare” saranno le ultime parole di George, ripetute più volte, prima di morire. Parole che hanno scatenato un’ondata di proteste e manifestazioni in tutti gli Stati Uniti per diversi mesi. Ora Chauvin rischia fino a 40 anni di carcere.

Mario Bonito