Home SPETTACOLO L’Eredità, 25 novembre: Giulia Ferrari Bedini, al primo colpo, vince alla Ghigliottina

L’Eredità, 25 novembre: Giulia Ferrari Bedini, al primo colpo, vince alla Ghigliottina

Ultimo aggiornamento 21:08

C’è chi, come Niccolò Pagani, non è riuscito dopo dodici tentativi a vincere nel gioco finale de L’Eredità, la Ghigliottina. E chi, invece, al primo colpo, vince al primo colpo più di 23 mila euro. A fare l’impresa è la ventenne Giulia Ferrari Bedini di Mariano Comense, in provincia di Como. Studia Lingue e Letterature Straniere, parla inglese e tedesco, tra l’altro esercitandosi davanti allo specchio.

Nella manche dei Paroloni è la prima ad aggiudicarsi il pass per il Triello, anticipando Beatrice Zonta e Gianmarco. Il campione in carica ha passato il turno eliminando Enrico Collu. Al Triello, dominato dalla triestina Zonta, Giulia riesce a passare il turno a discapito del concorrente di Chianciano Terme. Ai Calci di rigore, dopo il 3-3 nelle prime domande, si è andati a oltranza e, per 5-4, la studentessa comense arriva alla Ghigliottina per giocarsi 190 mila euro. Nella scelta delle parole chiave dimezza tre volte e, per 23.750 euro, ha trovato la parola che lega NESSUN, ELEMENTO, SONNO, ATTENZIONE e TOGLIERE. Ha, infatti, scritto dopo pochi secondo DISTURBO, con la quale conquista il premio in gettoni d’oro ed è, anche, la settima vincita di quest’edizione del preserale di RaiUno (ottava se si tiene conto della puntata speciale per l’Airc).